Skip to main content
Imposta bollo fatture elettroniche

Scadenze imposta di bollo delle fatture elettroniche

Entro il 29.02.2024 è previsto il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche del 4° trimestre 2023.

Queste le date di tutti gli step operativi, come indicato nel Decreto Semplificazioni n. 73/2022 convertito nella legge n. 122/2022 e valide a partire dalle fatture quelle emesse dal 1° gennaio 2023:

 MESSA A DISPOSIZIONE ELENCHI A E BDATA LIMITE MODIFICHE ELENCO BVISUALIZZAZIONE IMPORTO DOVUTO IMPOSTA DI BOLLOSCADENZA VERSAMENTO IMPOSTA DI BOLLO
1° TRIMESTRE15 aprile30 aprile15 maggio31 maggio (*) (**)
2° TRIMESTRE15 luglio10 settembre20 settembre30 settembre (**)
3° TRIMESTRE15 ottobre31 ottobre15 novembre30 novembre
4° TRIMESTRE15 gennaio dell’anno successivo31 gennaio dell’anno successivo15 febbraio dell’anno successivo28 febbraio dell’anno successivo (***)

(*) Se l’importo dovuto per il primo trimestre non supera 5.000 euro, il versamento può essere eseguito entro il 30 settembre.

(**) Se l’importo dovuto complessivamente per il primo e secondo trimestre non supera 5.000 euro, il versamento può essere eseguito entro il 30 novembre.

(***) Se l’anno è bisestile il versamento può essere eseguito entro il 29 febbraio. Se la scadenza per il pagamento dell’imposta di bollo è un giorno festivo, viene slittata al primo giorno lavorativo successivo.

Come effettuare i controlli

L’Agenzia delle Entrate elabora con cadenza trimestrale, le fatture elettroniche trasmesse al Sistema di Interscambio (SdI), per determinare se su tali fatture è stato indicato correttamente l’assoggettamento all’imposta di bollo e fornisce i seguenti elenchi, consultabili dal portale di “Fatture e Corrispettivi”, entro il giorno 15 del primo mese successivo ad ogni trimestre:

  1. elenco A (non modificabile), contenente le fatture elettroniche correttamente assoggettate a bollo
  2. elenco B (modificabile), contente le fatture elettroniche che non riportano assoggettamento a bollo ma in base ai dati contenenti nella fattura avrebbero dovuto essere assoggettate.
    Le modifiche all’Elenco B vanno effettuate entro l’ultimo giorno del mese successivo alla chiusura del trimestre solare di riferimento, per quanto riguarda il quarto trimestre, le modifiche andavano effettuate entro il termine del 31 gennaio.

Modalità di pagamento

E’ possibile effettuare il pagamento dell’imposta di bollo mediante modello F24 già predisposto dall’Agenzia delle Entrate e scaricabile dal portale, oppure, con addebito diretto dal conto corrente bancario del soggetto IVA (il pagamento viene eseguito indicando sul portale “Fatture e corrispettivi” l’IBAN del conto corrente intestato al contribuente, sul quale viene così addebitato l’importo dell’imposta di bollo dovuta).

Tutti gli approfondimenti necessari li trovate al sito dell’ADE, a questo INDIRIZZO.