Skip to main content

Furti di password online: sempre più numerosi!

Una nota azienda di sicurezza informatica ha reso noti i risultati di alcune statistiche in cui rileva una crescente diffusione di furti di password online attraverso malware peculiari denominati Trojan-PSW ossia dei ‘stealer’ che sono dei programmi in grado di drenare informazioni di accesso e altri dettagli relativi all’account della vittima dell’attacco.

Dai dati rilevati si vede chiaramente come credenziali d’accesso, password, dettagli di pagamento e altre informazioni personali continuino ad essere oggetto di interesse da parte dei criminali informatici. I dati sono alquanto allarmanti, basti pensare che a settembre le vittime erano 160.000 in più rispetto ad aprile, con un aumento del 45%.
Negli ultimi mesi, gli esperti hanno anche notato un forte aumento del numero di tentativi di infezione che sono cresciuti del 30%.

Consigli per proteggersi dai Furti di password online

I consigli per proteggersi sono sempre quelli dettati dal buon senso; infatti, perdere un account significa perdere potenzialmente file, contenuti, denaro e molte altre informazioni preziose, a danno personale o della propria azienda.
L’utente si può proteggere:
– utilizzando password complesse e autenticazione a due fattori (ossia la verifica in due o più passaggi che permette di aggiungere un ulteriore livello di sicurezza al proprio account qualora venisse scoperta la password, ad esempio impostare anche una domanda e risposta);
-evitando di cliccare su link non sicuri
-utilizzando sempre una versione di sicurezza aggiornata del proprio antivirus.

Ma soprattutto, raccomandazione non banale ai tempi dei social, non vanno mai pubblicate online informazioni che possano rivelare dettagli sulla propria o altrui identità.

Per chi volesse approfondire rimandiamo ad un nostro precedente articolo in cui trovate alcuni preziosi consigli per una password efficace.